Interreg Gate - Logo

Plan de Corones

Monguelfo-Tesido
Presso il tranquillo comune di Monguelfo - Tesido (1.087 m s.l.m.) la Val Pusteria non è molto larga, ma tuttavia amena per la piacevole alternanza di campagne e zone boscose. La conca era abitata sin dall'età del Bronzo e del Ferro; nell'area del paese vennero alla luce in vari punti sepolture dell'età del Ferro e di epoca romana. A Monguelfo nacque nel 1698 Paul Troger uno dei maggiori maestri della pittura barocca del '700 nell'area austriaca: per Monguelfo dipinse le tre pale d'altare della parrocchiale (costruzione barocca del 1737). Sulla piazzetta dietro l'abside si trova anche uno splendido tabernacolo quadrifronte, il più grande in Alto Adige e in origine il più prezioso, essendo stato affrescato da Michael e Friedrich Pacher. Merita una visita anche la residenza Zellheim, la quale nel 1886 ospitò l'imperatore Francesco Giuseppe.
Al di sopra del paese di erge su di un colle che da ben tre lati si affaccia ripido sul torrente della Val Casies il Castel Welsperg con il suo mastio insolitamente alto e snello, il massiccio palazzo e il muro merlato. Costruito nel XII secolo, il castello fu riedificato nelle forme attuali nel XVI sec. Nel 1765 un incendio ne distrusse gran parte, ma oggi, a seguito di un'ammirevole opera di restauro, è nuovamente al centro della vita culturale: concerti, esposizioni, cerimonie si svolgono nel periodo estivo.

Ti potrebbe interessare anche