Interreg Gate - Logo

Val Venosta

Sluderno
A Sluderno (920 m s.l.m.), piccolo borgo situato in posizione soleggiata e riparata dai venti, domina imponente sull'abitato il Castel Coira, uno dei più interessanti manieri medievali dell'Alto Adige, perfettamente conservato nelle strutture come negli interni. 
Il Castel Coira fu costruito intorno al 1255 dai vescovi di Coira quale avamposto difensivo contro la minacciosa invadenza dei conti di Mazia, i quali lo conquistarono ciononostante nel 1297. Il castello è ancor oggi abitato dallo stesso casato che lo possedeva anticamente: la famiglia dei conti Trapp. La parte più rappresentativa è il bel cortile rinascimentale a loggiati di fine '500, ma la gemma più preziosa è rappresentata dall'armeria storica, collezione privata tra le più complete e preziose d'Europa. Il Castello costituisce oggi un inestimabile patrimonio culturale ed è accessibile al pubblico in visite ad orario e a gruppi guidati: si raggiunge a piedi in pochi minuti grazie ad una ripida stradina in salita, oppure in macchina fino al piazzale di parcheggio sotto l'ingresso.
A Ganglegg invece, collina nelle vicinanze del paese, è presente un interessante sito archeologico: un insediamento montano fortificato dell'età del Bronzo e del Ferro, che presenta anche testimonianze della civiltà dei Romani. I reperti di questo straordinario ritrovamento sono esposti nel Museo Venostano di Sluderno, struttura accessibile anche alle persone in sedia a rotelle.

Ti potrebbe interessare anche