Interreg Gate - Logo

Alta Pusteria

San Candido
La graziosa località di San Candido (1.173 m s.l.m.) è situata aldilà dello spartiacque alpino. Attraversata dalla Drava, immissario del Danubio, è tra i pochi comuni italiani non appartenenti all'Italia in senso geografico poiché collocato nel bacino idrografico del Danubio.
A San Candido si trova il più importante monumento romanico del Tirolo: il complesso della Collegiata di San Candido (con affreschi di Michael Pacher ed una crocefissione intagliata) ha origine in un monastero benedettino fondato nel 769. La Collegiata, comunemente chiamata duomo, fu interamente ricostruita a partire dal 1140, mentre la grande torre campanaria fu eretta tra il 1323 e il 1326. All'esterno della collegiata si trova un tabernacolo a pilastro affrescato nel XV secolo, e a pochi metri da quest'ultimo, si trova il Granaio del Capitolo: è una delle case più antiche dell'Alta Pusteria, sede attuale del Museo della Collegiata.
San Candido é soprattutto in inverno un punto di ritrovo per gli amanti dello snowboard e dello sci grazie alle vicine piste di Baranci e Monte Elmo. Mentre, a disposizione degli appassionati dello sci nordico, numerosi tracciati consentono di spingersi in Val Fiscalina, verso la Valle di Anterselva, verso Cortina d'Ampezzo e in Austria. Chi invece preferisce l'acqua può divertirsi presso il centro "Acquafun", dotato di scivoli, onde, sauna, wellness e molto altro. Da non perderete poi una visita al Museo Dolomythos, per intraprendere un viaggio nel magico mondo dei "Monti Pallidi", le Dolomiti. O ai Bagni di San Candido dove scaturiscono cinque sorgenti di acque minerali che trovano positive indicazioni in diverse affezioni patologiche.

Ti potrebbe interessare anche