Interreg Gate - Logo

Val Gardena

Selva di Val Gardena
La famosa località di Selva Gardena (in ladino Sëlva, in tedesco Wolkenstein in Gröden - 1.563 m s.l.m.), meta turistica di notorietà europea, giace proprio ai piedi della maestosa muraglia del Gruppo del Sella, a sud-ovest dell'altissima testa rocciosa del Sassolungo, che si erge sopra il verde e tondeggiante Ciampinòi (2.254 m), e punto di partenza ideale del famoso Sellaronda, il giro intorno al massiccio del Sella: un vero e proprio carosello sciistico, unico nel suo genere, d'impianti di risalita e discesa, tutti fra di loro perfettamente collegati "sci ai piedi" in un paesaggio alpino di grande suggestione.
In estate la Sellaronda si trasforma in un percorso escursionistico inimitabile per spettacolarità paesaggistica e naturale. Tante sono le passeggiate, ma non è solo l'amante della natura ad avere ottimi motivi per fermarsi a Selva: il paese offre ai suoi visitatori molto anche dal punto di vista culturale. All'imbocco della vicina Vallunga si trovano i ruderi del Castel Wolkenstein, antico maniero di caccia e residenza estiva, che andò in rovina già nel 1525. Da non perdere poi la Chiesa Parrocchiale S. Maria a Nives, edificio moderno di forma ottagonale, che conserva l'altare del 1670 con una fedele copia di "Madonna con Bambino" di Luca Cranach e l'antico stemma della famiglia von Wolkenstein; la Cappella commemorativa per le vittime di montagna nel cimitero di Selva Gardena; la Cappella di S. Silvestro in Vallunga nel parco naturale Pùez-Odle, piccola e graziosa, da molto tempo meta di visite da parte di valligiani e turisti.

Ti potrebbe interessare anche