Interreg Gate - Logo

Bolzano e dintorni

Caldaro sulla strada del vino
Immerso tra frutteti e vigneti di fama internazionale, il paese di Caldaro (426 m s.l.m.) è famoso per il suo vino rosso, tra i più conosciuti e apprezzati in Europa, e per il suo bel lago, il più grande dell'Alto Adige e uno dei più caldi delle Alpi. Il Lago di Caldaro costituisce una vera e propria attrazione sia per i turisti che per i residenti. Il suo specchio d'acqua, adagiato sul fondovalle a bassa quota, offre numerose possibilità balneari e ricreative da maggio fino a ottobre: alberghi, ristoranti, campeggi e piscine ben attrezzate permettono di godersi la tranquillità del lago o di praticare sport acquatici come la vela e il windsurf.
A pochi chilometri dal lago sorge il paese di Caldaro, che offre un centro molto pittoresco, costituito da caratteristiche vie e da una bella piazza principale su cui si affaccia l'imponente chiesa parrocchiale in stile barocco. Meritano una visita le chiese di S. Caterina, S. Antonio e S. Nicolò, situate in nuclei più antichi al di sopra del paese, e il Museo altoatesino del vino, che presenta una ricca documentazione materiale e fotografica sulla produzione vitivinicola dalle sue origini ai giorni nostri. Da non perdere poi la funicolare di S. Antonio che porta al Passo della Mendola a ben 1.363 m di altezza. Ma anche a fondovalle è possibile apprezzare lo splendido ambiente naturale della zona di Caldaro: numerose piste ciclabili e sentieri segnalati, infatti, si snodano tra rigogliosi vigneti e folti boschi.

Ti potrebbe interessare anche