Interreg Gate - Logo

Bolzano e dintorni

Salorno
Salorno (226 m s.l.m.), nei pressi dell'omonima chiusa, è la località più a sud dell'Alto Adige e rappresenta il confine emblematico tra il sudtirolo tedesco e il trentino italiano. Il paese è caratterizzato da numerose antiche dimore nobiliari, quasi tutte ristrutturate in epoca rinascimentale, che ricordano lo stile degli edifici trentini. Queste sono visitabili durante la "Festa di portoni", festa di paese che si tiene ogni anno per tre giorni a Pentecoste. 
Le principali associazioni di volontariato di Salorno offrono gastronomia, spettacoli all'aperto, musica ed eventi culturali, ospitati nei cortili delle principali residenze del centro, che appunto per l'occasione aprono al pubblico i loro "portoni", rendendo possibile la visita di dimore storiche di indubbio valore architettonico e culturale.
Arroccato come un nido d'aquila sopra un'alta rupe si erge in posizione ardita il Castello di Salorno, risalente probabilmente al 200, sembra ancora vigilare come un tempo sulla strada del Brennero che passa ai suoi piedi, 140 m più in basso. Da Salorno una stretta strada conduce al paese di Cauria (1.328 m), piccola località montana con vista panoramica sulla Val d'Adige, ideale per trovare refrigerio dall'arsura estiva e per effettuare escursioni con tutta la famiglia.

Ti potrebbe interessare anche