Interreg Gate - Logo

Plan de Corones

Valdaora
Valdaora (1.047 m s.l.m.) consta delle località di Valdaora di Sopra, di Sotto, di Mezzo e della frazione montana di Sorafurcia. Gli abitati sorgono in un'ampia conca valliva contornati dal Plan de Corones e dalle imponenti vette dolomitiche. Il paese di Valdaora di Mezzo fu ricostruito nel 1904 dopo un catastrofico incendio che lo distrusse quasi completamente: qui spicca la Chiesa di S. Egidio del 1138, con i suoi affreschi e l'Adorazione dei Magi, opera di Max Reichlich nei primi del '500. 
Storia e salute si intrecciano attorno alle sorgenti sulfuree di Pervalle nei pressi di Sorafurcia: queste acque, indicate in caso di disturbi reumatici e di malattie della pelle, erano molto apprezzate già in epoca romana e questo è dimostrato dal fatto che nei pressi della sorgente sono stati rinvenuti resti di una piscina termale, di gioielli e monete risalenti all'epoca degli imperatori Vespasiano, Tito e Domiziano. La zona di Valdaora inoltre fa parte del Parco naturale Fanes-Sennes-Braies: il parco è uno dei più vasti e suggestivi dell'Alto Adige. Qui si possono praticare gite giornaliere a piedi o in bicicletta, oppure veri e propri percorsi escursionistici immersi in una natura incontaminata e salvaguardata. Per gli amanti degli sport invernali invece le località sono collegate al grande e moderno comprensorio sciistico Plan de Corones, ma non solo, ogni anno qui si tiene il campionato europeo di slittino.

Ti potrebbe interessare anche